Laudato si’ non è un’enciclica verde

“La Laudato si’ è un’enciclica sociale, non un’enciclica verde”. Papa Francesco libera la sua più conosciuta enciclica da una superficiale etichetta ambientalista, parlando alla Fondazione Centesimus Annus. Nell’occasione il pontefice ha auspicato che “lo sviluppo di un’ecologia integrale diventi sempre più una priorità a livello internazionale, nazionale e individuale”.

Nel suo discorso, Papa Francesco ha messo in evidenza la contrapposizione tra i crescenti investimenti sulle risorse di energia rinnovabile e sostenibile, una maggiore sensibilità sui temi ecologici, gli incoraggianti nuovi metodi di efficienza energetica, a cui si contrappongono l’uso improprio delle risorse naturali e “il lento o addirittura inesistente” progresso nel raggiungimento degli Obiettivi si sviluppo sostenibile. Infatti, secondo Bergoglio, “il bene comune viene messo a rischio da atteggiamenti di eccessivo individualismo, consumismo e spreco”. Tutto questo rende difficile “promuovere la solidarietà economica, ambientale e sociale e la sostenibilità all’interno di un’economia più umana che consideri non solo la soddisfazione dei desideri immediati, ma anche il benessere delle future generazioni”.

@laudatosie